Morning routine: 6 modi iniziare la giornata a casa.

Quante volte, quando hai sentito dire che “il mattino ha l’oro in bocca” ed hai pensato “ok il mio mattino no”? Capita a tutti, a me di certo sì, di svegliarsi con il piede sbagliato, con una certa ansia, fretta, poca fiducia nella giornata.

La giornata inizia dalla camera da letto, dai gesti che fai appena alzato ed anche dalla sera prima, oltre che dalla qualità del tuo sonno. 

Possiamo partire da questi luoghi ed abitudini per cambiare l’incipit delle nostre giornate, ed in questo articolo vediamo insieme 6 cose che puoi fare (e che faccio anche io) per avere una morning routine che ti aiuti davvero a partire con l’energia giusta.

Cosa significa “il mattino ha l’oro in bocca?

Può sembrarti banale, ma non tutti sanno il significato ed il senso di questo modo di dire così popolare, che tuttavia ci da una chiave perfetta per motivarci ad intraprendere dei cambiamenti.

 

Un riferimento temporale.

Il proverbio allude ad un periodo ben preciso del mattino: quello in cui il sole sorge, ovvero quello in cui la luce del sole, l’oro appunto, è ancora una promessa, sai che sta per sorgere ma ancora si intravede solo bagliore. 

 

Il momento prima dell’alba

Ovviamente, l’oro si riferisce a qualcosa di molto prezioso, fruttuoso, spendibile, e da quell’oro dipenderà il valore dell’intera giornata. Ecco perchè la nostra

 

la mattina ha l'oro in bocca

Una routine mattutina?

Una routine mattutina ce l’abbiamo tutti; più o meno tutti con la sveglia puntata sempre alla solita ora, un ordine preciso in cui passiamo dalla camera al bagno, poi alla cucina e ritorno prima di iniziare le attività della giornata.


Quello però che intendo qui è qualcosa di simile alla routine proposta nel famoso libro The Miracle Morning, in cui l’autore Hal Elrod ci spiega che vale la pena di anticipare il nostro risveglio di almeno un ora e compiere una serie di azioni che scandiscono la prima ora dopo il risveglio con lo scopo di rendere più piacevole ed energica l’intera giornata.

Lo scopo di una routine mattutina è semplicemente quello di prendersi cura di sè utilizzando la parte della giornata che “ha l’oro in bocca” per creare i presupposti perfetti per un’ottima giornata.

Può essere fatto con cura e creatività, scandendo il tempo anche attraverso lo spazio e rimanendo flessibili, senza sostituire quindi uno schema con un altro

Come la tua casa può facilitare la tua morning routine.

E’ un’associazione scontata, il risveglio e le prime fasi della giornata avvengono proprio lì, nell’intimità di casa, della camera da letto, del bagno, della cucina.

Nei prossimi punti vediamo delle semplici pratiche mattutine che coinvolgono te e il tuo spazio. Semplici, ma che possono davvero fare la differenza.

 1 Niente tecnologia sul comodino.

Anche tu ti affidi alla sveglia del telefono per alzarti al mattino?

Prova a tenerlo sul comò, o posiziona una panca ai piedi del letto dove lasciare la sveglia. Questo ti può dare una mano a  svegliarti  muovendo da subito il corpo, ed allontanando dalla testa le emissioni dei dispositivi tecnologici.

 Tenere il cellulare lontano serve soprattutto a perdere l’abitudine non troppo positiva di controllare le notifiche appena svegli…che ne dici di farlo dopo colazione, quando sarai già in cucina?

2 Lascia entrare luce ed aria.

Sì, anche in inverno! Dieci minuti sono sufficienti per ricambiare l’aria della notte, e puoi lasciare che avvenga mentre tu sei in bagno a lavare i denti. 

Se non sei abituato al freddo magari ti costerà un pochino questo gesto in inverno ma credimi, nuovo ossigeno e aria frizzante aiutano moltissimo a prendere nuova energia per la giornata! 

Se ti piacciono gli incensi, questo è il momento migliore per accenderne uno.

 

Morning routine

3 Prepara con cura il letto per la sera.

Se fino ad adesso gli unici cuscini con cui hai rifatto il letto sono quelli per la notte, prova adesso ad aggiungerne altri: cuscini rettangolari,  quadrati decorativi.

Divertiti a rendere veramente confortevole e accogliente il tuo giaciglio,  al tatto ed alla vista. 

Inclina in verticale i guanciali poggiandoli alla testata e metti davanti altri cuscini decorativi, scegliendo delle fodere in palette con la stanza e con il resto della biancheria. 

Ai 3/4 del letto, verso la pedata, adagia un plaid in misura matrimoniale, piegato più volte su sè stesso come un runner. 

Ti stupirà l’effetto Cozy che puoi ottenere con dei piccolissimi accorgimenti, ed alla sera ritrovare tanta morbidezza sarà una coccola.

4 Uno spazio dedicato al raccoglimento

Nella pratica miracle morning sono consigliati almeno 5 minuti di silenzio,  minuti in cui raccoglierti nella meditazione, in preghiera o in ascolto del respiro semplicemente. 

Quello che ti consiglio è di dedicare un area a questa attività, per esempio adagiando qualche cucino su un piccolo tappeto, magari accendendo una candela che ti aiuti a rilassarti. 

 Allestisci pochi elementi ma che ti diano una sensazione di distensione e che ti aiutino a raccoglierti: una candela profumata, una lampada di sale, un immagine che ti dà serenità, i cristalli preferiti. 

Se non hai spazio potrai utilizzare anche il tuo stesso comodino, posizionandoci davanti un cuscino da meditazione per stare nella posizione per te più comoda.

 Preparare l’ambiente ad un attimo di raccoglimento ogni mattina è davvero utile per rilassare la tua mente; giorno dopo giorno potrai sentirne i benefici in termini di concentrazione e pienezza.

5 Journaling mattutino.

Si tratta della pratica di scrivere i tuoi pensieri e sensazioni su un quaderno dedicato solo a te.


Potrai scrivere i tuoi pensieri e intenti per la giornata, i sogni appena fatti o le intuizioni che giungono, ed alla sera per fissare le cose che hai imparato durante la giornata trascorsa, e per cui provi gratitudine. 


Anche il tuo quaderno può trovare posto sul comodino, ti raccomando di regalartene uno con una copertina che ti piaccia davvero.

brooke lark nBtmglfY0HU unsplash

6 La tua colazione preferita

Adesso spostiamoci in cucina: come ti farebbe sentire alzarti e trovare il tavolo pronto per la prima colazione? 


Ne sono certa, ti farebbe apparire il primo sorriso del giorno.


Puoi occuparti della tua colazione la sera prima di andare a dormire; oltre a riordinare la cucina dopo la cena puoi già apparecchiare e magari farti trovare una candela da accendere ed il libro che stai leggendo, la moka già carica solo da accendere o la tortiera sul tavolo.


Un bel regalo da farti ogni mattina, che ti meriti e che svolterà l’intera giornata.

Condividimi!

ritratto

Silvia Ramalli.

Sono una Stilista d’interni, ovvero coccolo case e abitanti. 

Sono esperta nello scovare e far sbocciare l’armonia nascosta delle case e aiutarti a trasformarle in posti che ti fanno stare bene davvero, anche se hai un piccolo budget.
Nel tempo libero amo annodare macramè, camminare per boschi e scoprire posti nuovi, sempre con un pò di musica nelle orecchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *